Goodreads helps you keep track of books you want to read.
Start by marking “Ricordati di dimenticare la paura: Cosa fa di un atleta un uomo felice” as Want to Read:
Ricordati di dimenticare la paura: Cosa fa di un atleta un uomo felice
Enlarge cover
Rate this book
Clear rating
Open Preview

Ricordati di dimenticare la paura: Cosa fa di un atleta un uomo felice

4.56  ·  Rating Details ·  18 Ratings  ·  6 Reviews
Una carabina sgangherata, un manuale di tiro scritto in cirillico («ma con molte illustrazioni»), un bersaglio perennemente occupato da una coppia di colombi che ha fatto il nido «nel posto più sbagliato della terra». Ma soprattutto tanta, tanta voglia di vincere. Il giovane Niccolò Campriani è uno studente d'ingegneria ma è anche il miglior tiratore «in piedi» mai nato ...more
Paperback, Strade blu, 201 pages
Published April 16th 2013 by Mondadori
More Details... edit details

Friend Reviews

To see what your friends thought of this book, please sign up.

Reader Q&A

To ask other readers questions about Ricordati di dimenticare la paura, please sign up.

Be the first to ask a question about Ricordati di dimenticare la paura

This book is not yet featured on Listopia. Add this book to your favorite list »

Community Reviews

(showing 1-27)
filter  |  sort: default (?)  |  Rating Details
Soobie's heartbroken
Allora, sono arrivata a questo libro grazie ai cento nomi dello Sport che Gianni Mura pubblica ogni anno su Repubblica. Di Campriani, il giornalista scrive:
Campriani Niccolò, tiratore. A parte le medaglie che vincono, cosa sappiamo, in generale, dei tiratori? Per rimediare, consiglio la lettura di Ricordati di dimenticare la paura(Mondadori). È la biografia di Campriani, scritta bene. E dopo averla letta questo ragazzo (uno dei tanti cervelli emigrati) vi sarà ancora più simpatico.

Così sono rius
...more
Margherita Dolcevita
Se vuoi volare da aquila non puoi fare il nido coi passerotti.

Ho conosciuto (televisivamente parlando, s'intende) Campriani nel 2012 a Londra e da subito mi colpì tantissimo come persona. Anche nelle frasi di circostanza che tentava di abbozzare come risposte ai giornalisti (a domande banali e sciocche non è il caso di rispondere con onestà e chiarezza) si riusciva perfettamente a intuire come fosse uno sportivo diverso dagli altri. Per la dialettica, per le riflessioni che proponeva, per come p
...more
Lorenza Alessandri
Sep 10, 2016 Lorenza Alessandri rated it it was amazing
Fatevi un regalo; anche se non è scritto come un libro di quelli che dici che sono scritti bene, leggetelo.
Cecca
Feb 08, 2015 Cecca rated it it was amazing
Ho preso il libro perché mia figlia pratica lo stesso sport e pensavo che potesse trarne qualche ispirazione.
Parla di uno sport, e quindi di un mondo, che sono sconosciuti. Che sono diventati famosi, grazie a lui, per qualche giorno dopo le medaglie che ha vinto. Ma parla anche delle difficoltà incontrate e di come è riuscito a superarle.
E parla di come dovrebbe essere lo sport. Quello vero, quello che fai per passione e non per i soldi.
Una lettura consigliata, specie ai tiratori
Cicciorigoli
Aug 17, 2015 Cicciorigoli added it
Shelves: biografie
Una storia che va molto oltre l biografia. I 4 anni intercorsi tra il fatale errore a Pechino 2008 che gli fece perdere la medaglia d'oro, il percorso interiore per capire "cosa c'è che non va", ripartire da capo, via dall'Italia, imparare dall'errore, "ricordarsi di dimenticare". Scoprire, alla fine, che proprio gli errori possono essere la più grande risorsa.
Potremmo anche definirlo "Lo Zen e l'arte del tiro a segno".
Valerio D'Angelo
Valerio D'Angelo rated it it was amazing
Oct 23, 2016
Angelo
Angelo rated it it was amazing
Jul 13, 2015
Dario
May 16, 2015 Dario rated it liked it
Sono nella bolla !
Sarah
Sarah rated it really liked it
Jun 30, 2013
Marcopesta
Marcopesta rated it really liked it
Aug 21, 2016
Alessandro
Alessandro rated it it was amazing
Nov 03, 2015
Eleonora De paolis
Eleonora De paolis rated it it was amazing
Mar 22, 2014
Marina Innorta
Marina Innorta rated it really liked it
Sep 30, 2016
Ofux1
Ofux1 rated it really liked it
Nov 03, 2016
Rudenzio
Rudenzio rated it it was amazing
Feb 07, 2016
Bargnani Giancarlo
Bargnani Giancarlo rated it it was amazing
Dec 27, 2015
Nicola Bernardi
Nicola Bernardi rated it it was amazing
May 03, 2015
Paolo Vicino
Paolo Vicino rated it really liked it
Sep 03, 2013
Giulia
Giulia rated it it was amazing
May 25, 2014
Tanya
Tanya marked it as to-read
Aug 21, 2015
Fabio
Fabio marked it as to-read
Sep 30, 2015
Foto Wilder
Foto Wilder marked it as to-read
Nov 22, 2015
Gianmarco Ferrari
Gianmarco Ferrari marked it as to-read
Apr 05, 2016
Giulia Paci
Giulia Paci marked it as to-read
Aug 14, 2016
Vittorio Saggiomo
Vittorio Saggiomo marked it as to-read
Aug 14, 2016
There are no discussion topics on this book yet. Be the first to start one »

Share This Book



“E ricordate che le vittorie non determinano quello che siete, ma viceversa.” 0 likes
More quotes…