Goodreads helps you keep track of books you want to read.
Start by marking “A tous les rateliers” as Want to Read:
A tous les rateliers
Enlarge cover
Rate this book
Clear rating

A tous les rateliers (Duca Lamberti #2)

3.88 of 5 stars 3.88  ·  rating details  ·  136 ratings  ·  15 reviews
Notti di nebbia a Milano. Una macchina ferma sull'orlo del Naviglio: all'interno un uomo e una donna, anzianotti, hanno mangiato e bevuto troppo, lui specialmente. Una ragazza spinge la macchina piano... un tonfo, qualche spruzzo, neanche una bollicina. Per Duca Lamberti, ex medico e poliziotto a mezzo tempo, tutto comincia una mattina di primavera: sulla porta, un giovano ...more
253 pages
Published 1984 by Editions 10/18 (first published 1966)
more details... edit details

Friend Reviews

To see what your friends thought of this book, please sign up.

Reader Q&A

To ask other readers questions about A tous les rateliers, please sign up.

Be the first to ask a question about A tous les rateliers

This book is not yet featured on Listopia. Add this book to your favorite list »

Community Reviews

(showing 1-30 of 358)
filter  |  sort: default (?)  |  rating details
Caroline
Like most of the European mysteries I read, it all goes back to WWII.

Traitors to All was published in 1966, but could easily be written today. It is set in Milan, with a semi-offical detective digging through layers of scum in search of the truth. Because, with his medical license withdrawn, what else does he have to do? He can’t take vengeance for the crime against a woman that haunts his days and nights, so he will try to right some other wrong. As if one could do so, given the corruption in t
...more
Frangino Lucarini
Voglio il film, voglio il film, voglio il film e voglia che lo faccia Sorrentino.
Seingalt
Scerbanenco is an interesting case: born in the former USSR to a Ukrainian father and an Italian mother, a writer of popular fiction who, as an anticommunist, as a writer whose books were embraced by the people, was naturally shunned by most of the left-leaning postwar Italian literary elite. And yet Scerbanenco's books are probably better than a lot of those by the intellectuals who looked down on him.

Traditori de tutti is the third book by Scerbanenco I've read (after the excellent collection
...more
Filippo Bossolino
Da una richiesta di un intervento di chirurgia estetica un po' particolare (la cui scena fra l'altro è descritta in maniera esemplare, fra whisky, sigarette francesi e ferri messi a sterilizzare in pentola) parte una fitta indagine legata a un apparente traffico di armi, ormai soltanto diretta conseguenza di crimini ben peggiori commessi durante la seconda guerra mondiale da parte di una coppia di squallidi traditori di tutti… Spietato e duro più del precedente. Capolavoro dell'hard boiled all'i ...more
Claudio Durgone
asciutto, duro, dritto al punto, pochi fronzoli, Scerbanenco.
La città, Milano, peggiora; la delinquenza dilaga:droga e puttane e armi e farabutti di ogni risma popolano una città in cambiamento e Duca Lamberti, medico con una vicenda di eutanasia alle spalle, aspirante sbirro con una sua etica in bilico tra la compassione e la brutalità, si trova in prima persona invischiato in una faccenda in cui il caso e la stupidità dei balordi fanno più giustizia dei processi, perchè i processi non conside
...more
Damiano Battaglia
Stile Lamberti
Secondo capitolo della quadrilogia di Duca Lamberti, "Traditori di tutti" non tradisce le attese e rispetta i canoni tracciati dal volume che lo precede.
L'indagine poliziesca fila via un po' da sola, senza che gli interventi di Lamberti e della polizia appaiano particolarmente decisivi, ma in questi casi conta poco, in quanto protagonista non è il delitto ma la società nella quale questo è maturato: la Milano del boom economico che non è ancora fuori del tutto dalle pastoie della s
...more
Larry
For a series written in the 60's, this series is quite graphic and the villians are not sugar-coated at all.
Lorenzo Macinanti
Romanzo dalla trama fitta e complessa. Una storia senza eroi, in cui tutti sono colpevoli. Scerbanenco doveva aver letto Duerrenmatt ed aver preso qualcosa dei naufragi gialli del grande scrittore svizzero.
Rispetto al panorama noir italiano, "Traditori di Tutti" rimane una pietra miliare cui tutti i contemporanei si sono ispirati.

Baldurian
Un Duca più rabbioso, ancor più in bilico fra la Giustizia idealizzata e la giustizia sommaria, fra la volontà di una vita normale e il desiderio di combattere, come un Don Chisciotte, le storture di una società che in fondo l'ha respinto. Un giallo cupo e bellissimo, con un finale che non lascia spiragli di luce.
Andrea Moretti
Ho già ringraziato il mio amico Calo per avermi fatto conoscere Scerbanenco ? Beh, comunque lo ri-ringrazio volentieri. Questo é forse il piu' bello con protagonista Duca Lamberti. Ho dovuto rallentare alla fine perché stavo finendo il libro troppo in fretta ;)
Cat Heywood
I won this in the goodreads giveaway... The blurb on the back sounded good just my kinda book and i was well disapointed i only managed to get to page 69 out of 227 before i had to stop reading it. This might be ok to someone else who likes these crime books.
Calogero Chinnici
Molto bello, Scerbanenco dà prova di incredibile versatilità con la serie di Duca Lamberti, ambientandola in una Milano appena accennata, ma che fa sempre da sfondo a tutto il romanzo (e a tutta la serie). Da leggere e godere fino in fondo.
Gimli Middle-earth
This book was rubbish if that's the best they could do then they should learn another profession, only got to page 48 then i had to put it down as it was so boring.
Rosalba
e 1/2 *


Bello. Si legge d'un fiato. Scerbanenco mon amour!

http://youtu.be/NO8aU3K7BxA
Barbara Gavin
I guess someone would like it.
Serpelloni Cristina
Serpelloni Cristina marked it as to-read
Dec 14, 2014
Jim
Jim marked it as to-read
Nov 17, 2014
Ashley
Ashley marked it as to-read
Nov 17, 2014
Jur
Jur marked it as to-read
Oct 21, 2014
« previous 1 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 next »
There are no discussion topics on this book yet. Be the first to start one »
  • The Damned Season
  • La donna della domenica
  • Il fuggiasco
  • Le perfezioni provvisorie
  • Morte a Firenze
  • Mi fido di te
  • Attenti al gorilla
  • Widma w mieście Breslau
  • Romanzo criminale
  • La condanna del sangue: La primavera del commissario Ricciardi
  • The Age of Doubt (Inspector Montalbano, #14)
  • Il fasciocomunista: Vita scriteriata di Accio Benassi
  • Il partigiano Johnny
  • Solea
97948
Vladimir Giorgio Šerbanenko was an Italian journalist and writer of Ukranian origin.

He was born in Kiev, in what was then the Russian Empire, on 28 July 1911. At an early age, his family immigrated to Rome (Scerbanenco's father was Ukrainian, his mother was Italian), and then he moved to Milan when he was 18 years old.

He found work as a freelance writer for many Italian magazines, chief among them
...more
More about Giorgio Scerbanenco...
Venere privata (Duca Lamberti, #1) I milanesi ammazzano al sabato (Duca Lamberti, #4) I ragazzi del massacro (Duca Lamberti, #3) Milano Calibro 9 La sabbia non ricorda

Share This Book