Goodreads helps you keep track of books you want to read.
Start by marking “Le Malentendu” as Want to Read:
Le Malentendu
Enlarge cover
Rate this book
Clear rating
Open Preview

Le Malentendu

3.71  ·  Rating Details  ·  348 Ratings  ·  67 Reviews
Yves Harteloup est un rejeton déclassé de la grande bourgeoisie, meurtri par la guerre. En vacances sur la côte basque, il retrouve les matins radieux de son enfance et s'éprend de Denise, une femme mariée qui appartient à son milieu d'autrefois. Très vite, Denise l'aime et ne vit que pour lui. Dans ce premier roman publié en 1926 alors qu'elle avait à peine vingt-trois an ...more
Mass Market Paperback, 191 pages
Published September 8th 2011 by Folio (first published January 1st 1924)
More Details... edit details

Friend Reviews

To see what your friends thought of this book, please sign up.

Reader Q&A

To ask other readers questions about Le Malentendu, please sign up.

Be the first to ask a question about Le Malentendu

This book is not yet featured on Listopia. Add this book to your favorite list »

Community Reviews

(showing 1-30 of 614)
filter  |  sort: default (?)  |  Rating Details
Rebecca
Oct 01, 2015 Rebecca rated it it was amazing  ·  review of another edition
Cosa succede quando due persone cercano l'una nell'altra qualcosa di diverso?
Roberto
Jul 14, 2015 Roberto rated it really liked it  ·  review of another edition
Ne “Il malinteso”, primo romanzo di Irène Némirovsky, si notano già gli argomenti che vedremo poi ripresi ed espansi negli altri suoi romanzi: l'amore passionale, le donne e gli uomini che amano troppo, il rapporto madre/figlia, lo squilibrio tra condizione economica e stato sociale, le ambizioni sfrenate, le illusioni.

Al centro della storia c'è la passione tra Denise, giovane donna sposata ad un ricco faccendiere, ed Yves, trentenne scapolo, annoiato e deluso, che rimpiange le ricchezze ormai p
...more
Barbara Valotto
Primo romanzo di questa scrittrice, che rientra sicuramente tra le mie preferite! Non il più entusiasmante ma già caratterizzato da quella attenta analisi psicologica e dei sentimenti, descritti in modo fluido e semplice ma mai banali. Un romanzo da meditazione, una buona compagnia.
Kirsty
Jul 15, 2016 Kirsty rated it really liked it  ·  review of another edition
Irène Némirovsky’s first novel, The Misunderstanding, was written when she was twenty one years old and published in a literary journal two years later in 1926. The book presents a ‘tragic satire of French society after the Great War’.

Denise Jessaint and Yves Harteloup are the protagonists in this novel, which is set in a small village named Hendaye in an ‘enchanting corner’ of the Basque region, as well as Paris, in 1924. Yves holidayed in the resort as a child, where he had savoured long, gol
...more
Antonella
"Ci sono coppie che si sentono vicine anche in mezzo alla folla... loro, invece, erano così lontani..."

"L’amore che nasce dalla paura della solitudine è triste e forte come la morte."

Una relazione quasi a senso unico, quella fra Denise e Yves, un rapporto monotono, fastidioso, inquieto, triste.
Triste e grigio come un giorno d'autunno, velato - meglio offuscato - dall'angoscia, dai dubbi.

Denise: viziata, egoista, cieca, possessiva, opprimente, gelosa. Denise a cui basterebbero solo poche parole,
...more
Sally68
May 02, 2016 Sally68 rated it really liked it  ·  review of another edition
.....le diverse aspettative dell'amore..
Romanzo d'esordio della Nemirovsky e secondo libro che leggo di questa autrice.
Se "Il ballo"non mi aveva più di tanto entusiasmata questo lo fa e lo fa soprattutto con
una scrittura raffinata e con toni delicati.
Una storia d'amore, dove traspare l'incapacità di trovare da parte di entrambi un punto d'incontro.
Yves e Denise si incontrano, per caso, in un posto di villeggiatura, ed è amore..
Rientrando però a Parigi,alla vita di tutti i giorni, lentamente esco
...more
Sandra
Apr 26, 2015 Sandra rated it liked it  ·  review of another edition
Shelves: narrativa
Il mio parere su questo breve romanzo non è univoco, nel senso che ci sono degli aspetti che ho apprezzato e ce ne sono altri che mi sono piaciuti meno. Considerato che è il primo romanzo scritto dalla Némirovsky a non ancora 23 anni, il giudizio è complessivamente positivo, in quanto vi è già in nuce la grande capacità della scrittrice di esplorare i sentimenti con intelligenza e sensibilità.
Non mi ha coinvolto la trama melodrammatica che può riassumersi in poche parole, una storia d’amore tra
...more
Lu
Jan 20, 2016 Lu rated it liked it  ·  review of another edition
3 1/2

La prosa della Némirovsky è elegante, chiara, arguta, fattori che rendono i personaggi intensi, profondi, vivi. Tangibili. La lettura di questo romanzo breve è veloce e leggera, resa preziosa dalla vividezza delle immagini che l'autrice sa dipingere con una raffinatezza ed una potenza che pare proprio di poterli toccare i colori ed i profumi nei quali si muovono i personaggi della storia che ci viene narrata.
In particolare, ne Il Malinteso, Denise e Yves si incontrano in una estate del dopo
...more
Debbie Robson
Jan 08, 2016 Debbie Robson rated it it was amazing  ·  review of another edition
Sometimes, as a writer you can kid yourself that you are doing well. You carefully don’t dwell too much on the Andrew Makines, the Elizabeth Bowens, the John Banvilles and simply work on your manuscript and then it happens. You come across what another of your favourite writers achieved at just 20 - The Misunderstanding by Irene Nemirovsky. And of course the house of cards collapses.
The Misunderstanding is partly set at Hendaye in the French Basque country. It is a place she knew well and this s
...more
Piperitapitta
Teorema.

Leggo l'ultima pagina, chiudo il libro e spengo la luce.
Spengo la luce pensando alle ultime parole scritte da Irène Némirovsky a ventitré anni: «Ecco, è finita... Io non lo sapevo che era quella, la felicità... E ora è finita...»
Poi mi addormento e stamattina, sin dal risveglio, cominciano a risuonarmi nella testa le parole e la musica di Teorema, la canzone di Marco Ferradini. E allora sì vedrai che t'amerà chi è meno amato più amore ti dà, e allora sì vedrai che t'amerà chi meno ama è
...more
Bookaholic
În cele 120 de pagini scriitoarea vorbește nu doar despre iubire („povestea uimitor de matură a unei iubiri adulterine”, „un roman al unei iubiri condamnate”, cum scrie pe coperta IV), ci despre două viziuni ale lumii. Și nu mă refer la viziunile celor doi amanți (deși sunt și ele prezente), ci la diferența fundamentală între lumea de dinainte de Primul Război Mondial și lumea de după. Yves și Denise se cunosc vara într-o stațiune de lux. El, fost combatant și acum funcționar într-un birou (după ...more
Arwen56
Benché alcuni passaggi di questa storia d’amore non siano del tutto chiari e delineati in maniera esaustiva, forse a causa della giovane età della scrittrice - del resto, è stata la sua opera prima - in generale il romanzo risulta convincente e induce alla riflessione. Non so dire esattamente il perché, ma mi ha rammentato in modo pressante Gli indifferenti, di Moravia. E’ bizzarro questo fatto, a ben pensarci, poiché qui, in realtà, non abbiamo assolutamente a che fare con personaggi cinici opp ...more
Nellie Airoldi
Mar 28, 2013 Nellie Airoldi rated it it was amazing  ·  review of another edition
Disincanto.
Un pomeriggio di maggio dove il sole, invece di brillare, cede il posto a un temporale, di quelli estivi, di quelli dove la pioggia batte inesorabile.
E io nella mia camera, la luce quel poco che basta; io che mi immergo nella prosa fluente di Irène, che mi lascio trasportare senza nemmeno sentire la musica di sottofondo.. Io che ne esco chiedendomi come lei possa sempre descrivere bene questo irrequieto spirito umano.
Io che mi dico che i Joy Division con la loro L'Amore Ci Farà a P
...more
Karen Wolff
Oct 06, 2015 Karen Wolff rated it it was amazing  ·  review of another edition
I absolutely loved this novel. I want to read everything by this author and feel so sad that she died in Auschwitz., not only for the terrible waste of life, but also because we lost a great author before old age and missed more exquisite writing by her. She wrote this book at the age of 21 and it was her first novel. What an amazing, incredible achievement. Her descriptions are a work of art, but do not distract the reader from the storyline. The torment of love is described so well that you ca ...more
Andrew
Sep 27, 2014 Andrew rated it really liked it  ·  review of another edition
Review Taken From The Pewter Wolf

Set after the First World War, Yves is a troubled man. From old money but fallen on hard times, he goes on holiday to Hendaye. While there, he meets an old friend and his wife, Denise. There's a spark between them and their affair begins.

But summer turns to autumn and they both return to Paris. Denise becomes driven by desire and suspension and Yves doesn't know how to express his love to her and is begin to feel suffocated by her love, while struggling with mone
...more
Norton Stone
A remarkable debut for a 21 year old and presuming the translation from the French has not been polished, even more remarkable as French was not the author's first language. This is a story about an affair that loses its way. It is hard to say whether it is intended to satirise French society of the 1920's, if it is the Author writes with a very straight pen. There is no sympathy even hinted at for the servants of the outrageously privileged and these characters are not used to ridicule the elit ...more
Yana
Mar 30, 2016 Yana rated it really liked it  ·  review of another edition
Irène Némirovsky is a name that has been haunting my book cosmos for many years now. From my high-school years to my university pursuits her name peeked from every corner, always watching, constantly reminding of itself. But since I came in the UK she has plunged in obscurity, well until one day a week or two ago, when she threw herself at me from a library shelf. Ruthless woman, I'm telling you, almost toppled me over. I picked three of her novels, not even bothering to read the back cover... I ...more
Dafne
Mar 09, 2016 Dafne rated it really liked it  ·  review of another edition
Secondo incontro con Irène Némirovsky.
Non potevo scegliere libro migliore per approfondire l’opera della scrittrice ucraina trapiantata in Francia.
Romanzo d’esordio, forse ancora un po’ acerbo ma dal grande spessore letterario, Il malinteso fu composto quando l’autrice aveva solo ventitré anni; non sembra il libro d’esordio di una giovane scrittrice ma un romanzo scritto da un’autrice più in là con gli anni, poiché mostra una profonda maturità nel conoscere le varie evoluzioni dell’animo umano.
...more
Wafaa
May 15, 2016 Wafaa rated it liked it  ·  review of another edition
Shelves: books-i-own, french
I was always waiting for something exciting to happen. But somehow it didn't. I'm not saying that I didn't like this book. In fact, I enjoyed reading it but there is just nothing much to tell about it. Yves and Denise were never meant to be.
Liviu
Sep 14, 2014 Liviu rated it really liked it  ·  review of another edition
Shelves: mainstream, read_2014
while showing both the fact that it was a debut and at 21 years of age - so full of romantic over-enthusiasm/exaggeration that gets over the top fast - the novel is still powerful and made me turn the pages till the end without putting it down
Rosa Berbel
Dec 19, 2015 Rosa Berbel rated it it was amazing  ·  review of another edition
Shelves: ranking-2015
El libro adecuado en el momento adecuado. Palabras que escuecen, que duelen, que entienden, que sanan. Imprescindible, de ahora en adelante, en mi genealogía sentimental.
ℇℓℓis ♥
Adoro lo stile della Némirovsky, in appena 190 pagine è riuscita a condensare un'intensa storia d'amore dal sapore dolce-amaro.
Giulia Chevron
Sep 11, 2014 Giulia Chevron rated it it was amazing  ·  review of another edition
Il romanzo, in quelle che credo siano un centinaio di pagine, racconta la storia di un adulterio: a essere sposata, oltretutto a un uomo facoltoso, è lei, Denise, mentre Yves è uno sfortunato impiegato, con l'anima devastata dalla guerra.
è un amore sfortunato e difficile, il loro. I muri dell'incomprensione sono alti, troppo. Non riescono ad avvicinarsi, ed è soprattutto lei a essere incapace di godersi la spensieratezza e la serenità.

Continua a leggere qui... http://devoandarealeggere.blogspot
...more
Claudia Sesto
May 02, 2014 Claudia Sesto rated it really liked it  ·  review of another edition
"Ecco, è finita...Io non lo sapevo che era quella, la felicità....E ora è finita."
Come sempre la nostra Irène riesce ad analizzare in maniera straordinaria "l'amore", in tutte le sue sfaccettature, questa volta il rapporto tra due amanti Yvès e Denise che capiranno di amarsi solo quando ormai sono troppo lontani....per colpa di un "malinteso". La scrittrice ci descrive in maniera eccellente tutti i vari stati d'animo che vivono due amanti, la tristezza, la malinconia, l'attesa, la paura, il desi
...more
Justin McCarthy
In her first novel, only republished after her success with David Golder, Irène takes a stab at describing the joys and woes of love and relationships. The story is that of Yves Harteloup and Denise Jessaint. Yves, a once rich boy is now a poor man who, unlike his interest Denise, has to work for a living. Denise whiles away her hours in a marriage of convenience but after meeting Yves at holiday in Hendaye they both fall passionately in love with each other. On their return to Paris, however, t ...more
Teresa
Nice short story about Yves, a young men coming from a rich family, but whose fortune was lost during WWI. Since then he has had to face 'real life' - aka. getting a job and waking up at 7 every morning - but still he has managed to come to the village in Spain where his family spent the summer holidays. There he meets Denise, a young and very rich married women, and they both fall immediately in love. The affair properly starts when they both go back to Paris, and so does real life. Denise is s ...more
Roberta
Jun 19, 2015 Roberta rated it really liked it  ·  review of another edition
Shelves: 2012, france
Difficilmente si sbaglia con la Némirovsky, anche se questo è il suo romanzo d'esordio, scritto quando lei aveva solo ventitré anni (sbalorditivo). Yves è un giovane cresciuto per vivere spensierato e ricco, ma rovinato (sia finanziariamente, sia psicologicamente) dalla guerra. Ora deve vivere per lavorare, e il suo impiego, per quanto buono e ambito dai suoi colleghi, gli risulta un peso insopportabile seppur inevitabile. Yves infatti non tollera di rinunciare al superfluo per il necessario, no ...more
Elalma
Oct 29, 2013 Elalma rated it really liked it  ·  review of another edition
Ecco, è finita… Io non lo sapevo che era quella, la felicità. E ora è finita.
A soli 24 anni, Irène Némirovsky è capace di tratteggiare perfettamente l’animo umano nelle sue sfumature.
Eppure non è questo l’aspetto preponderante del racconto, bensì l’atmosfera anni 20 tra costa basca e Parigi, dove c’è il ritmo frenetico di quei tempi luccicanti e ricchi ma dove affiora anche il mal de siècle, e con quello l’ansia – terribile! –di dover lavorare per vivere: Yves non potrà mai abituarsi ad alzars
...more
Ileen
Aug 30, 2012 Ileen rated it really liked it  ·  review of another edition
Davvero molto bella questa storia ambientata tra la prima e la seconda Guerra Mondiale. È il primo libro che leggo di quest’autrice dalla vita sfortunata e devo dire che mi è piaciuto moltissimo. La storia è semplice, ma la descrizione dei personaggi è magistrale, a mio modesto parere. Yves Harteloup è un uomo che ha dovuto imparare a guadagnarsi il pane, dopo la prima guerra mondiale i suoi averi di benestante sono letteralmente evaporati e così, per vivere, ha cominciato a lavorare e risparmia ...more
M_blowing
Jul 03, 2015 M_blowing rated it really liked it  ·  review of another edition
In questa sua prima opera la Nèmirovsky (autrice che sto amando sempre di più a ogni suo romanzo) descrive due diversi tipi di amore; il primo intriso dell'infantile mito dell'amore assoluto (melodrammatico e bisognoso di continue rassicurazioni) e il secondo troppo spento e riservato, incapace di condivedere con il compagno debolezze e preoccupazioni.
Come al solito la Nèmirovsky è bravissima a esplorare i sentimenti, e riesce a narrarli con una delicatezza senza eguali.
« previous 1 3 4 5 6 7 8 9 20 21 next »
There are no discussion topics on this book yet. Be the first to start one »
  • I milanesi ammazzano al sabato (Duca Lamberti, #4)
  • Le irregolari: Buenos Aires Horror Tour
  • The Day of the Barbarians: The Battle That Led to the Fall of the Roman Empire
  • Destruction d'un cœur
  • Smoke Over Birkenau
  • Maïté Coiffure
  • قاتل لمدة عام
  • Il turno di notte lo fanno le stelle
  • Zia Antonia sapeva di menta
  • Falange armata
  • Il posto di ognuno: L'estate del commissario Ricciardi
  • Night Roads
  • Eredità: Una storia della mia famiglia tra l'Impero e il fascismo
  • Un calcio in bocca fa miracoli
  • 1934
  • The Big Blow
  • Il sole dei morenti
  • The Madness of George III
22493
Irène Némirovsky (born February 11, 1903, Kiev, died August 17, 1942, Auschwitz, Poland) was a Jewish novelist and biographer born in the Ukraine, who lived and worked in France.

More about Irène Némirovsky...

Share This Book



No trivia or quizzes yet. Add some now »