Carta straccia. Il potere inutile dei giornalisti italiani
Enlarge cover
Rate this book
Clear rating

Carta straccia. Il potere inutile dei giornalisti italiani

2.78 of 5 stars 2.78  ·  rating details  ·  18 ratings  ·  4 reviews
La faziosità politica dilagante. Gli errori a raffica. Le interviste ruffiane. Le vendette tra colleghi. Lo schierarsi in due campi contrapposti, divisi da un'ostilità profonda.
Il centrodestra, dove si affermano Maurizio Belpietro e Vittorio Feltri, con le campagne di stampa condotte senza guardare in faccia a nessuno. E il centrosinistra, dominato dalla potenza guerriglie...more
Hardcover, 432 pages
Published 2011 by Rizzoli
more details... edit details

Friend Reviews

To see what your friends thought of this book, please sign up.
This book is not yet featured on Listopia. Add this book to your favorite list »

Community Reviews

(showing 1-30 of 39)
filter  |  sort: default (?)  |  rating details
Procyon Lotor
Libro zibaldonato, mischia presente e passato, attira e talvolta tedia, sian tre stelle la sua media. Qualche autoreferenzialit� di troppo ma numerosi episodi che spiegano sia l'ascesa del PdEM (cio� il Partito Di Ezio Mauro) sia come mai molta stampa sia in seria crisi o in chiusura. Curioso fenomeno. In questo paio d'anni, qui come in altri libri non solo suoi, si stampano notizie arcinote per chi � vissuto in Italia informandosi. Peccato che non siano mai finite stampate. L'analisi della stam...more
Rudy
Un po' troppo autocelebrativo e (a volte) di parte.
Libro che lascia un po' delusi. Pensavo di leggere un resoconto della situazione giornalistica italiana ed invece non è così. O meglio in parte.
Un piccolo resoconto c'è, con un'analisi dei principali giornali (quotidiani e non) con le loro caratteristiche ed un po' di storia condita di aneddoti personali derivati dalla carriera giornalistica dell'autore. Spesso vengono illustrati anche gli errori e "cavolate" commesse nel corso della vita di que...more
Dark Matter
Sostanzialmente inutile

Giampaolo Pansa, dopo quasi 50 anni di giornalismo passato tra "La Stampa", "Il Corriere della Sera", "La Repubblica", "L'Espresso" ecc. si è guadagnato i galloni di personaggio "scomodo" e controcorrente con i suoi (doverosi) libri sulla guerra civile italiana. E' oltremodo evidente che questa figura di giornalista bastian-contrario e "carogna" gli piace molto e ci tiene a farne un tratto professionale oltre che personale. In questo "Carta straccia" il buon Giampaolo si...more
Alessandro Pintimalli
Libro storico, tipico di Pansa, con qualche aneddoto curioso e interessante...
Pippomù
Pippomù marked it as to-read
Apr 06, 2014
Byllot
Byllot added it
Oct 24, 2013
Mary Condotta
Mary Condotta marked it as to-read
Aug 16, 2013
Pier
Pier marked it as to-read
Oct 12, 2012
Stizza
Stizza added it
Sep 30, 2012
« previous 1 next »
There are no discussion topics on this book yet. Be the first to start one »
Il sangue dei vinti Ti condurrò fuori dalla notte La grande bugia Prigionieri del silenzio: Una storia che la sinistra ha sepolto Poco o niente. Eravamo poveri. Torneremo poveri

Share This Book