Anatra all'arancia meccanica. Racconti 2000-2010
Enlarge cover
Rate this book
Clear rating

Anatra all'arancia meccanica. Racconti 2000-2010

by
3.69 of 5 stars 3.69  ·  rating details  ·  84 ratings  ·  9 reviews
«Anatra all'arancia meccanica è un mandato di comparizione recapitato alla realtà italiana, un inventario di codici fiammeggiante e malinconico, un'esplorazione del presente alla fine della quale ci rendiamo conto che il mood in Italy che da dieci anni assorbiamo e generiamo è un ibrido caotico, un tempo che nasce morendo: e che al potere, soprattutto quando è senile e sne...more
Paperback, Stile libero Big, 419 pages
Published 2011 by Einaudi (first published 2010)
more details... edit details

Friend Reviews

To see what your friends thought of this book, please sign up.

Reader Q&A

To ask other readers questions about Anatra all'arancia meccanica. Racconti 2000-2010, please sign up.

Be the first to ask a question about Anatra all'arancia meccanica. Racconti 2000-2010

This book is not yet featured on Listopia. Add this book to your favorite list »

Community Reviews

(showing 1-30 of 195)
filter  |  sort: default (?)  |  rating details
Veronica

Quel che mi ha sempre colpito degli scritti dei Wu Ming è la loro capacità di attivare le sinapsi, in maniere sempre nuove e 'oblique', per riprendere una autodefinizione del loro sguardo. Questo processo è cominciato nella mia testa con Q, prima lettura del collettivo, a firma Luther Blissett, un romanzo che nella mia personalissima opinione è IL romanzo (si sono Qu-ista!) e non si è interrotto in seguito, nel proseguire la scoperta della narrazione wuminghiana. Ed è quello che è accaduto anche...more
Chiara
è il primo libro che leggo di Wu Ming e come (mio) esordio devo dire che mi ha lasciato piacevolmente sorpresa e sicuramente continuerò ad interessarmi alla loro produzione.
Anatra all'arancia meccanica è una bella antologia di loro "prodotti" dal contenuto eterogeneo, da un Anatrino comunista ad Eluna Englaro alla fobia per i piccioni.
Una bella storia,insomma.
Angelo Ricci
Anatra all'arancia meccanica è una pratica che non può essere evasa con una semplice recensione. Ci vuole una cover, un tributo...

Data stellare***
Dal diario di bordo del capitano dell’U.S.S. Enterprise, Jean-Luc Picard

L’entità ostile si è manifestata soltanto poche settimane fa, materializzandosi dalle profondità estreme del quadrante Beta. La sua pericolosità è stata subito rilevata. Ogni struttura di difesa federale, posta ai confini, è stata immediatamente sopraffatta. Un'astronave apparentem...more
Andrea
I Wu Ming sono gli ultimi a fare autentica letteratura popolare in Italia, nel senso di letteratura che è semplice (scritta come tutti parlano) ma non semplicistica (dietro c'è studio, passione, conoscenza del mestiere e della materia, ideologia). Detto ciò, da una raccolta di racconti presi qua e là c'era da aspettarsi una qualità un po' altalenante.
I racconti "impegnati", ispirati a questo o quel fatto di cronaca, riescono a limitare la retorica al minimo ma sempre retorici sono. I racconti a...more
Baldurian
Una raccolta molto varia per contenuti e dal risultato altalenante. Si passa dalle vette di Pantegane e sangue e Canard à l'orange mècanique al piattume di altri racconti... il livello è sicuramente medio-alto, ma avrei preferito una raccolta meno corposa contenente solo i sei racconti veramente meritevoli. Oltre ai suddetti, leggetevi La ballata del Corazza, In mezzo alla polla sguazzava un pesce rosso, Tomahawk e Benvenuti a 'sti frocioni 3... il resto è evitabile.
Stojil
ho letto la maggior parte dei racconti di questa antologia man mano che sono usciti o pubblicati su wumingfoundation.com. ho invece letto american parmigiano con l'acquisto di anatra all'arancia meccanica, e devo dire che solo questo vale il prezzo del libro.
Franco Vite
Be', alcuni di questi racconti - già letti online mentre venivano pubblicati - sono, a mio modesto avviso, piccoli capolavori. Tanta roba! :)
Raffaele
so far so good , very entertaining
Lorenzo Pulici
rat-tat-tat, ka boom boom
Paolo
Paolo added it
Aug 21, 2014
Marco
Marco added it
Aug 20, 2014
Michele
Michele marked it as to-read
Aug 20, 2014
Massimo Bargellini
Massimo Bargellini marked it as to-read
Aug 10, 2014
Marti
Marti added it
Aug 03, 2014
♡
marked it as to-read
Aug 02, 2014
Marco
Marco added it
Jul 20, 2014
Virgi
Virgi added it
Jun 21, 2014
Filomena
Filomena marked it as to-read
May 19, 2014
« previous 1 3 4 5 6 7 next »
There are no discussion topics on this book yet. Be the first to start one »
191397
Wu Ming (extended name: Wu Ming Foundation) is the collective pen name of four Italian writers: Roberto Bui, Giovanni Cattabriga, Federico Guglielmi and Riccardo Pedrini, respectively known as "Wu Ming 1", "Wu Ming 2", "Wu Ming 4" and "Wu Ming 5". "Wu Ming" means "anonymous" in Chinese. Although their real names are not secret, the four authors never use them. The quartet was a quintet until 2008,...more
More about Wu Ming...
Altai 54 Manituana L'armata dei sonnambuli Previsioni del tempo

Share This Book

“Dice Yggdrasil: l’Imperatore ha messo da parte tanta carta come non s’è mai vista, una montagna, che a mettere i fogli uno sopra l’altro si può raggiungere la luna, eppure tutti quei fogli non gli serviranno, ora che i boschi sono stati abbattuti. Nemmeno i menestrelli, i letterati e i cantastorie possono farci nulla, perché di storie da ricopiare nella grafia degli amanuensi, leggende di dèi ed eroi, favole antiche e recenti, di tutto questo non è rimasto nulla, nè ricordo, né memoria, né origine.” 1 likes
More quotes…